Il ricombinante di SARS-CoV-2: non una variante, ma un nuovo ibrido del coronavirus

19/2/2021

Sembra che due varianti si siano fuse in un coronavirus ibrido fortemente mutato. Potrebbe essere una nuova sfida, che dovremmo affrontare con consapevolezza, ma senza terrore. Non è sicuro infatti che il virus ne tragga vantaggio.

www.newscientist.com

ECDC aggiorna il report sui rischi delle nuove varianti di Covid-19

22/1/2021

ECDC aggiorna il report sulle varianti di SARS-CoV-2: la variante inglese denominata SARS-CoV-2 VOC 202012/01, la variante sudafricana 501.V2 e la variante brasiliana.

Per approfondire il tema, leggi anche la nostra news precedente (9 gen).

www.ecdc.europa.eu

Le varianti di SARS-CoV-2 osservate nel Regno Unito e in Sud Africa: i report ECDC

9/1/2021

ECDC dedica alle varianti di SARS-CoV-2 due report in cui sono raccolte le principali informazioni sulla variante inglese denominata SARS-CoV-2 VOC 202012/01, precedentemente VUI 202012/01 e sulla variante sudafricana 501.V2.
Il ministero della salute pubblica una nuova circolare per rafforzare le identificazioni di casi e contatti e la sorveglianza di laboratorio.