3 luglio 2018 - This week in JAMA

3/7/2018



INFORMATIZZAZIONE IN SANITA'. Resolving the Productivity Paradox of Health Information Technology A Time for Optimism
Dieci anni fa i dati clinici erano informatizzati in meno del 10% degli ospedali USA, oggi è così nel 90%. Questo processo finora non ha prodotto significativi miglioramenti e anzi, come è stato ampiamente riportato sempre da JAMA alcuni mesi fa, è una delle cause del crescente burnout dei medici, sempre piu' vincolati alla registrazione dei dati. Gli autori, uno dei quali dirige il Google research team sull'intelligenza artificiale, ritengono che questo investimento informatico, finora alla cieca, sia arrivato ora al punto di svolta e sia sul punto di cominciare a generare profitti, dopo avere di fatto dato origine tanto alle azioni di verifica della qualità dell'assistenza, quanto ad una migliore comprensione della nosologia e della clinica.

STRUMENTI DI PREVISIONE CLINICA. Big Data and Predictive Analytics. Recalibrating Expectations
Sono disponibili molti strumenti di previsione clinica fondati sulla statistica - ad esempio sembra che per l'ambito cardiologico siano un migliaio - ma in prevalenza vengono scarsamente utilizzati. Questo, secondo gli autori dell'articolo, per alcuni loro limiti intrinseci: 1) scelta di outcome che abbiano fondamentale importanza per chi deve usare lo strumento, 2) corretta misura del rischio, 3) sperimentazione abbastanza protratta e attenta che garantisca l'attendibilità del metodo, 4) la qualità dei dati su cui si basa il metodo. Gli autori concludono che oggi, nell'epoca di "big data" e con la potenza di calcolo disponibile, sviluppare modelli previsionali di rischio è facile ma che tuttavia occorrono anche organismi dedicati per sorvegliarne la qualità.

Leggi le altre segnalazioni ...


30 giugno This week in The BMJ

30/6/2018



UROLOGIA. Comparison of prostatic artery embolisation (PAE) versus transurethral resection of the prostate (TURP) for benign prostatic hyperplasia: randomised, open label, non-inferiority trial
L'ipertrofia prostatica benigna riguarda oltre il 50% degli ultra50-60enni. Il trattamento chirurgico attualmente più eseguito è la resezione transuretrale (TURP) che tuttavia risente di frequenti complicazioni. Pur senza essere ancora sostenuta da prove di efficacia, l'embolizzazione dell'arteria prostatica è una modalità di trattamento in rapida crescita, minimamente invasivo e ambulatoriale. Questo RCT confronta, per la prima volta, i due metodi e afferma la concreta efficacia dell'embolizzazione, ma anche aggiungendo che occorre una casistica più vasta per definire razionalmente i limiti delle due procedure.

Leggi le altre segnalazioni ...

28 giugno - This week in The NEJM

28/6/2018



SANITA' PUBBLICA. Making Neighborhood-Disadvantage Metrics Accessible - The Neighborhood Atlas
La Facoltà di Medicina dell'Università del Wisconsin riunendo i dati del censimento di popolazione USA (American Community Survey, ACS) e quelli del grado di deprivazione economico (Area Deprivation Index, ADI) ha realizzato una mappatura dello stato di salute della popolazione USA. La mappa USA, piuttosto preoccupante ad eccezione delle aree attorno alle città più importanti è riportata in forma sintetica a pagina 2.

Leggi le altre segnalazioni ...

26 giugno 2018 - This week in JAMA

26/6/2018



Dal CENTER for DISEASES CONTROL and PREVENTION
Insect Borne Disease Threat Grows.
Il CDC comunica relativamente agli USA i dati sul forte e costante incremento dei casi di malattia da vettori, in particolare da punture di zecche (tra queste la Malattia di Lyme)
Rise in Fall-Related Deaths
Il CDC segnala l'incremento altrettanto costante dei decessi per cadute accidentali (da meno di 18.000 nel 2007 a quasi 30.000 nel 2016)


SINTESI DI RECENTI CLINICAL TRIAL.

Leggi le altre segnalazioni ...


23 giugno This week in The BMJ

23/6/2018



POLITICHE SANITARIE. Scotland identifies public health priorities
Il governo scozzese ha prodotto un documento di indirizzo Public Health Priorities for Scotland sulle priorità dell'assistenza sanitaria. La speranza di vita in Scozia è inferiore a quella raggiunta nel resto della Gran Bretagna e le indicazioni hanno la finalità di raggiungere gli stessi livelli di tutto il Paese. Vengono indicati sei obiettivi fondamentali: benessere ambientale, infanzia in salute, salute mentale, lotta alle dipendenze, giustizia economica, vita e abitudini sane.


PSICHIATRIA. Depression in adults: campaigners and doctors demand full revision of NICE guidance
E' protocollo del NICE sottoporre online ogni linea guida, prima della sua ufficializzazione, al parere del pubblico degli esperti. E' attualmente alla valutazione degli esperti la linea guida sul trattamento della depressione. Sembra, a leggere l'articolo, che gli esperti in questo caso abbiano molto da ridire sul fatto che il documento sia tutto strutturato sulle evidenze scientifiche, anche se in psichiatria di vere evidenze ce ne sono poche.

Leggi le altre segnalazioni ...

23 giugno 2018 - This week in The Lancet

23/6/2018



MEDICINA INTERNA, FARMACOLOGIA. Due trial, senza bias evidenziabili da RobotReviewer, dimostrano l'efficacia dell'Upadacitinib,inibitore delle chinasi JAK, nel trattamento dell'artrite reumatoide. Il commento conclude affermando che con l'uso degli inibitori JAK si apre una nuova era nel trattamento delle malattie autoimmuni. Ci preme sottolineare che gli studi sono sponsorizzati dalla ditta produttrice

Leggi le altre segnalazioni ...

19 giugno 2018 - This week in JAMA

19/6/2018



POLITICHE SANITARIE. Banning Abortion in Cases of Down Syndrome Important Lessons for Advances in Genetic Diagnosis
Nel dicembre 2017 il Governatore dell'Ohio ha emesso una normativa che a decorrere dal marzo 2018 proibisce l'aborto nei casi di alterazioni genetiche del feto. I mdici che praticano l'aborto possono essere puniti con 18 mesi di reclusione. Sembra che la normativa in effetti non sia stata ancora applicata per sospensione da parte del Giudice federale, ma altri stati USA hanno in atto questa normativa. Oltre alle consuete obiezioni di ordine etico all'aborto, è curioso che un motivo per non autorizzarlo sia il rischio che, una volta che non nascessero piu' bambini con malattie genetiche lo stato potrebbe perdere i finanziamenti per l'handicap.

ONCOLOGIA. Germline Genetic Testing for Pancreatic Ductal Adenocarcinoma at Time of Diagnosis
Editoriale di commento a un trial presente in questo stesso fascicolo che dimostra la correlazione fra carcinoma del pancreas e mutazioni genetiche ben definite. Per stabilire meglio la responsabilità genetica in questo tumore, e quindi arrivare a defininire terapie o interventi preventivi, viene suggerito di effettuare un testing genetico in tutti i casi di Ca del pancreas.

Leggi le altre segnalazioni ...


14 giugno - This week in The NEJM

14/6/2018



RISCHIO NUCLEARE. The 2017 Nobel Peace Prize and the Doomsday Clock — The End of Nuclear Weapons or the End of Us?
Articolo che, partendo dall'ultimo premio Nobel per la pace attribuito a una campagna antinucleare, ricorda il persistere di questo rischio. Interessante lo schema a pagina 2, ad opera di un non meglio definito gruppo di fisici atomici, che, anche se arbitrariamente, indica quando e quanto negli ultimi 70 anni siamo stati vicini al "giorno del giudizio".

CAMPAGNE ANTIFUMO. A Pragmatic Trial of E-Cigarettes, Incentives, and Drugs for Smoking Cessation
Trial per verificare la metodica piu' efficace per ottenere la cessazione dall'abitudine al fumo. Gruppo di controllo rappresentato da fumatori sottoposti ai consueti intrventi di marketing sociale. Le metodiche usate nei bracci di intervento sono stati caratterizzati da 4 mix diversi di: fornitura gratuita di presidi con nicotina (gomme, cerotti ecc.), fornitura gratuita di sigarette elettroniche, deposito bancario di $600 da utilizzarsi dopo 6 mesi dalla cessazione. L'intervento contenente l'offerta economica è risultato quello con la maggiore efficacia. Alto il rischio di bias rilevato da RobotReviewer

Leggi tutto ...

9 giugno 2018 - This week in The Lancet

9/6/2018



LOW BACK PAIN. Gli articoli segnalati discutono il low back pain - prevenzione, diagnosi, terapia - con il sostegno dell'evidenza.

Leggi tutto ...

7 giugno - This week in The NEJM

8/6/2018



GASTROENTEROLOGIA. A Placebo-Controlled Trial of Bezafibrate in Primary Biliary Cholangitis.
Trattamento della colangite biliare primitiva (affezione autoimmune colestatica dei piccoli dotti biliari, forte prevalenza nel sesso femminile, incidenza annua stimata fra 1/1,430,000 e 1/20,400, prevalenza stimata fra 1/150,000 e 1/1,063). Trial con Bezafibrato (Bezalip) e acido urodesossicolico (Deursil) dopo insuccesso di terapia con il solo urodesossicolico. La terapia con Bezafibrato mostra efficacia significativamente maggiore. Valutazione RobotReviewer che evidenza rischio di bias nella modalità di valutazione dell'outcome.


CURE PRIMARIE. Innovative Home Visit Models Associated With Reductions In Costs, Hospitalizations, And Emergency Department Use.
Articolo uscito su Health Affairs nel Marzo 2017 che descrive le modalità USA di assistenza "proattiva" a domicilio da parte di team multiprofessionali con o anche senza la presenza del medico. Obiettivo principale, oivviamente, sono i pazieneti affetti da cronicità. Tutti i modelli (nelle tabelle sono indicati composizione e modalità di intervento) ottengono riduzione dei costi sanitari, riduzione delle ospedalizzazioni, riduzione del ricorso ai servizi di emergenza. E' intuitivo che cure attente con forte intendimento preventivo siano più razionali dell'attuale modello segmentato. L'Editoriale del NEJM riprende il concetto citando espressamente l'utilità di coordinare cure sanitarie e cure sociali.

Leggi tutto ...